I COLORI DEGLI AFFETTI

Ritratti familiari nelle Collezioni Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi della Fondazione Monteparma

La mostra si propone di valorizzare il ricco e variegato patrimonio artistico di Fondazione Monteparma, focalizzandosi sulle due importanti collezioni d’arte detenute da quest’ultima e riferite ai pittori di origine parmigiana Amedeo Bocchi(Parma 1883 – Roma 1976) e Renato Vernizzi (Parma 1904 – Milano 1972).

Create soprattutto grazie alla generosità e alla lungimiranza degli eredi dei due artisti, che hanno scelto di condividere con la collettività lo straordinario lascito culturale dei loro cari, le due raccolte contano nel complesso oltre 500 opere, che si è scelto di presentare al pubblico attraverso percorsi tematici rinnovati nel tempo.

Nella presente esposizione tali splendide collezioni ven­gono lette attraverso la lente delicata e struggente dei ritratti familiari, ambito nel quale en­trambi i pittori, con approcci tecnici ed esperienziali differenti, hanno dato vita a capolavori teneri ed emo­zionanti.

Un percorso espositivo inedito e vibrante tra arte e vita che conta oltre 50 opere.

INFO UTILI

Orari

Da martedì a domenica ore 10.30/17.30

Durata indicativa visita

Circa 30 minuti

Ingresso

  • intero € 8;
  • ridotto € 5 per under 35, over 65, persone diversamente abili e loro accompagnatori, gruppi di almeno 10 unità;
  • gratuito per scuole, under 18, guide turistiche e giornalisti.

Il biglietto consente l’accesso a tutte le mostre in corso presso APE Parma Museo.

La prenotazione è richiesta solo per i gruppi superiori alle 8 persone.

Misure di sicurezza

L’esposizione è allestita in ampi spazi che ne consentono la fruizione nel pieno rispetto delle distanze interpersonali di sicurezza, sotto l’attenta supervisione del personale. Per garantire la massima tutela dei visitatori, in ottemperanza alle disposizioni vigenti, l’accesso ad APE.
Parma Museo è consentito solo indossando la mascherina, dopo essersi sottoposti alla misurazione della temperatura corporea e sanificati le mani con l’apposito gel messo a disposizione.